ubicazioni

Scoprite le nostre nuove sedi Swiss-O-Finder quest'estate a:
Adelboden
Winterthur
Laax

Aargau

Aargau

AargauHa molto da offrire. Le aree rurali, i centri urbani e le attrazioni culturali vi invitano con numerose mete escursionistiche che attraggono sia gli amanti della cultura, sia i naturalisti che gli appassionati di sport.

I famosi castelli e palazzi argoviesi sono testimoni di un passato affascinante. Emozionanti mostre e allestimenti rivelano il Medioevo e la vita della famiglia aristocratica asburgica, che visse nella Aargau delle sue origini. I Romani utilizzarono la zona di Aarau come nodo di traffico dal I secolo a.C. in poi. 2000 anni dopo si possono seguire le tracce dei Romani indietro nel tempo. Con i suoi 13 centri storici, la Aargau un grande tesoro di beni culturali unici.

Più di 1.065 chilometri di sentieri escursionistici invitano a piacevoli e impegnative escursioni attraverso prati rigogliosi, boschi freschi e zone golenali incantate. AargauÈ ricca di perle paesaggistiche come il castello con fossato di Hallwyl e un particolare parco golenale dove i fiumi Reuss e Limmat si incontrano con l'Aare.

Basel-Land

Basel-Land

La regione di Basilea è ricca di bellezze paesaggistiche, natura impressionante e gemme culturali. Il Baselland, nel nord-ovest della Svizzera e appena fuori dalla città di Basilea, confina direttamente con la Germania e la Francia ed è noto per il vicino paesaggio giurassiano con la sua natura quasi incontaminata.

Per questo motivo la regione di Basilea, con le sue dolci colline boscose, è particolarmente apprezzata dagli amanti delle escursioni. Numerosi castelli e palazzi costeggiano gli oltre 1000 km di sentieri escursionistici della regione. Una visita a Liestal, la capitale di Baselbiet, con il suo pittoresco centro storico, merita una visita.

Un'area escursionistica particolarmente apprezzata è l'Wasserfallenalta Baselbiet. Le funivie della funivia di Wasserfallen aprono un paesaggio giurassiano unico nel suo genere con magnifici punti panoramici. La stazione a monte è il punto di partenza per molte escursioni, perché da qui si può accedere a una vasta rete di sentieri escursionistici e sentieri in tutte e quattro le direzioni.

Anche una gita in barca sul Reno è un'esperienza, ad esempio ad Augst nella città romanaAugusta Raurica, che è il più grande museo archeologico a cielo aperto della Svizzera nord-occidentale. Questo è il teatro antico meglio conservato a nord delle Alpi.

Bern

Lo Swiss-O-Finder dal 16 giugno 2022 ad Adelboden!

Bern

Bern vi invita a soffermarvi: Con l'Aare, che offre ristoro in estate, gli accoglienti ristoranti e caffè, che offrono specialità regionali e internazionali, e i bar della cantina, dove la notte si trasforma in giorno.

I sei chilometri di portici, il più lungo percorso commerciale coperto d'Europa, le fontane rinascimentali, lo Zytglogge, che attira ogni giorno migliaia di visitatori, la cattedrale gotica e le facciate in pietra arenaria costituiscono la città, costruita nel 1191 e inserita nel patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Da Meiringen a Kandersteg c'è una vista speciale per i visitatori: Il patrimonio mondiale UNESCO Alpi JungfrauSvizzere-Alpi-Aletsch copre quasi tutte le Alpi bernesi nei cantoni Berne nel Vallese. Durante le innumerevoli escursioni attraverso l'Oberland bernese, i visitatori possono ammirare imponenti catene montuose, valli rustiche e la più grande area glaciale contigua delle Alpi.

Graubünden

Lo Swiss-O-Finder di Laax è aperto!

Graubünden

Valli a nord e a sud delle Alpi. Fiumi che scorrono in tutte le direzioni. Tedesco, retoromanico e italiano in un cantone. Conoscete Heidi, Capricorno e St. Moritz? Allora conosci un pezzettoGraubünden.

La regione turistica numero 1 in Svizzera comprende 150 valli, 615 laghi e 937 vette fino al Piz Bernina a 4'049 metri di altitudine. In Graubünden il Reno e l'Inn si innalzano e i visitatori si meravigliano di fronte alla più grande frana preistorica del mondo a Flims. Con tre parchi naturali regionali, un patrimonio mondiale dell'UNESCO e l'unico parco nazionale svizzero, la Graubünden la più alta densità di parchi della Svizzera.

L'affascinante paesaggio montano è animato da numerosi torrenti, fiumi e laghi. Cascate e gole come le gole del Reno e di Viamala hanno creato uno scenario unico.

La Ferrovia retica, famosa in tutto il mondo, che dal 1889 trasporta i turisti nelle regioni turistiche grigionesi e costituisce la base del turismo. Con le sue gallerie, gallerie e ponti e le fantastiche vedute durante il viaggio, la stessa FR è diventata un'attrazione ed è patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.

Neuchâtel

Neuchâtel

Tra la Regione dei Tre Laghi e il Giura, il Cantone Neuchâteloffre numerose possibilità di svago e visite culturali. Durante la bella stagione, il Litorale, con le sue spiagge e le sue attività di sport acquatici, irradia una vera e propria sensazione di vacanza. Cosa c'è di più rilassante di una gita in barca sui Tre Laghi con i loro pittoreschi paesaggi costieri? Gli escursionisti possono approfittare di oltre 1.000 km di sentieri segnalati e, lungo il percorso, assaggiare le specialità culinarie della regione di Neuchâtel respirando in accoglienti locande di montagna. Le alture del Giura e i loro pascoli ricoperti di abeti sono veri e propri paradisi della MTB e dello sci di fondo. Senza dimenticare il fantastico Creux du Van, un impressionante circo roccioso alto oltre 200 metri! Poi ci sono le Gole dell'Areuse e il lago di montagna Lac des Taillères, vicino al villaggio di La Brévine, famoso per le sue gelide temperature invernali. La pura felicità è garantita quando, nella nebbia, si può cavalcare fino al passo di La Vue-des-Alpes in pianura e ammirare il panorama mozzafiato delle Alpi orientali fino al Monte Bianco!

 

La NeuchâtelTourist Card viene rilasciata ai visitatori che pernottano almeno una notte in uno stabilimento del cantone. Vi dà diritto all'uso gratuito della rete di trasporto pubblico e a 29 attività. Una visita ai mulini sotterranei di Le Locle, alle miniere di asfalto e alla Casa dell'Assenzio in Val-de-Travers sono inclusi nell'offerta e dovrebbero essere assolutamente in programma.

Soletta

Soletta

Soletta si trova a 430 m sul livello del mare ai piedi del Giura. La città è divisa dall'Aare in una zona settentrionale e una meridionale. I torrenti più piccoli includono il Brunngraben, il Brühlgraben, l'Obach, il Dürrbach e il St. Katharinenbach (da ovest a est). A nord-est del comune, l'Emme sfocia nell'Aare a Emmenspitz.

Topograficamente, la città vecchia di Soletta si trova su una morena terminale del ghiacciaio del Rodano dell'era glaciale Würm, che si dice abbia arginato il lago di Soletta dopo lo scioglimento del ghiacciaio vicino a Wangen an der Aare.[Verso il nord e dall'altra parte dell'Aare verso il sud, il territorio comunale si eleva rispettivamente a 470 e 450 metri sul livello del mare. Il territorio comunale si estende su 629 ettari, di cui il 66% era occupato da insediamenti nel 1994, il 25% da agricoltura e poco meno del 9% da boschi, boschetti e terreni improduttivi.

A circa cinque chilometri a nord, a 1284 metri sul livello del mare, si trova la montagna locale di Soletta, il Weissenstein, che fino al 2009 era servita dalla seggiovia Oberdorf-Weissenstein dalla stazione ferroviaria di Oberdorf, che dal dicembre 2014 è stata sostituita da una cabinovia.

Le grandi città più vicine sono Bern (41 km), Basilea (75 km) e Zurigo (93 km).

St. Gallen

St. Gallen

La città storica di San Gallo si trova sullo sfondo impressionante del massiccio dell'Alpstein con il Säntis e tra l'idilliaco Lago di Costanza all'angolo tra Svizzera, Germania, Austria e Liechtenstein. La metropoli della Svizzera orientale si trova a solo un'ora di treno da Zurigo ed è ideale per escursioni in montagna o al lago. La metropoli della Svizzera orientale affascina con il suo singolare distretto monastico, dal 1983 patrimonio mondiale dell'UNESCO. Nella nuova sala espositiva è possibile ammirare la pianta originaria del monastero del IX secolo.

La città di Gallus può anche trionfare con il suo centro storico decorato con oriel, caffè accoglienti, musei, teatri e festival. Questo fa di San Gallo una città culturale di prima classe.

Anche i dintorni rurali offrono molto: indimenticabili escursioni su una delle navi a tema del Lago di Costanza, rinfrescarsi nella storica baita di Rorschach o ricaricarsi nella natura e scoprire le bellezze della vicina valle del Reno e della regione vinicola sono solo alcuni esempi interessanti.

Zurigo

Lo Swiss-O-Finder dal 5 luglio 2022 a Winterthur!

Zurigo

Zurigo è il centro economico ed educativo della Svizzera. Nel cuore dell'Europa e ai piedi delle Alpi svizzere, Zurigo è il punto di partenza ideale per scoprire la Svizzera.

Nel cantone di Zurigo, l'area ricreativa, l'area barbecue o il sentiero escursionistico più vicini non sono mai lontani. Foreste rigogliose come il Sihlwald offrono aria fresca e tanto spazio naturale per passeggiate rilassanti o attività sportive. Gli escursionisti e i ciclisti hanno pane per i loro denti: l'idilliaca valle di Tösstal o la regione vinicola di Zurigo con i suoi laghi, campi, vigneti e il Reno sono l'ideale per un'escursione nella natura.

Nella regione di Zurigo, una fitta rete di trasporti con tram, autobus e treni garantisce viaggi confortevoli, affidabili e puntuali come un orologio svizzero.

In quanto capitale del cantone, Zurigo è all'avanguardia: non solo Dada, ma anche la borsa Freitag e il font "Helvetica", famoso in tutto il mondo, sono nati a Zurigo. Oggi l'innovazione è fornita dai ricercatori del prestigioso Istituto Federale di Tecnologia (ETH) o da aziende come Google e Disney Research.

Winterthur è il secondo centro del cantone. Intorno alla ZHAW si è sviluppato un ambiente innovativo con posti di lavoro attraenti. Allo stesso tempo, Winterthur è rimasta vivibile. Il centro storico pedonale invita a passeggiare, la città è stata più volte nominata migliore città ciclistica della Svizzera e, se il colore si fa troppo intenso, la prossima area ricreativa è a pochi passi.